Un giuglianese su 50 è positivo al virus è questa la statistica calcolata sui dati della diffusione Covid nella terza città della Campania.

Un boom di contagi quello delle ultime settimane che però fortunamente non ha causato alti numeri di vittime. Nell’ultimo mese sono state sei a fronte di migliaia di contagi.

Questo grazie anche ai vaccini. A Giugliano sono state 87160 le prime dosi e ben 41000 le terze. Insomma un terzo della popolazione ha già ricevuto il cosìdetto booster (la terza dose) mentre sarebbero almeno 18.000 i giuglianesi con più di 12 anni che non hanno preferito vaccinarsi e da oggi dovranno affrontare le nuove restrizioni imposte dal governo (ai 18000 però vanno sottratti i guariti non vaccinati che anche godono del Green Pass).

La terza città della Campania conta 2500 attualmente positivi. Il numero più alto della provincia di Napoli dopo il capoluogo partenopeo. Dato proporzionale al numero di abitanti di Giugliano. Seguita per quantità di contagi da Pozzuoli e Marano.

A Giugliano solo nel week end dell’ultimo dell’anno sono stati individuati 1709 nuovi soggetti contagiati dal Covid-19. Grazie anche al numero altissimo di tamponi effettuati in quei giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it