Truffa buoni vacanze a Giugliano, 800mila euro alla direttrice dell'hotel

È una maxi truffa sui buoni vacanze erogati dal ministero del Turismo quella scoperta dai finanzieri di Napoli che ha portato al sequestro di 800mila euro nei confronti di una direttrice di un albergo di Giugliano.

Truffa buoni vacanze a Giugliano, 800mila euro alla direttrice dell’hotel

La truffa è stata messa in atto nel periodo dell’emergenza Covid, tra il 2020 e 2021. Ma la responsabile della struttura non è l’unica coinvolta nel raggiro, visto che i finanzieri del Gruppo di Giugliano, nel corso delle indagini hanno accertato la partecipazione attiva di 2098 persone, tutte indagate per truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche e quasi tutte residenti in Campania, che hanno monetizzato il bonus vacanze cedendolo alla direttrice dell’hotel ma senza usufruire di alcun soggiorno.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo