Una proposta di matrimonio alquanto singolare quella avvenuta al Centro Commerciale Campania: Gianmarco ha chiesto alla sua fidanzata Carla di sposarlo travestito da “Professore” de “La Casa di Carta”. Il giovane ha organizzato un flash mob e ingaggiato alcuni amici che, vestiti con le tute rosse e la maschera di Dalì caratteristiche della famosissima serie tv, hanno iniziato a girare per la struttura alla ricerca della ragazza.

Proposta di matrimonio travestito da rapinatore de “La Casa di Carta”

Una scena particolare quella che si è consumata al Centro Commerciale Campania: Gianmarco ha chiesto alla sua Carla di convolare a nozze organizzando un flash mob in tema “La Casa di Carta”.

Il futuro sposo ha coinvolto alcuni amici che, vestiti con le tute rosse e la maschera di Dalì tipici dei protagonisti della serie tv e muniti di fucili ‘gonfiabili’, hanno iniziato a girare per il centro commerciale alla ricerca della ragazza.

Individuata, l’hanno presa come se fosse un ostaggio, conducendola a piazza Campania dove ad attenderla c’era il “Professore”, maschera scelta dal suo fidanzato Gianmarco che a quel punto si è inginocchiato e ha tirato fuori l’anello, chiedendole di sposarlo.

Carla, emozionata, ha risposto di “sì”: a quel punto, sono partiti applausi di clienti e lavoratori del Centro Commerciale che hanno celebrato l’amore dei due giovani.

continua a leggere su Teleclubitalia.it