rocco capuozzo morto incidente scampia

Si chiamava Rocco Capuozzo e aveva solo 17 anni.  E’ lui la vittima del tragico incidente avvenuto sabato notte a Scampia in via Ettore Ciccotti. Il ragazzo, residente a Giugliano, ma originario di Napoli, viaggiava a bordo di una Fiat Panda insieme alla cugina di 28 anni, che era alla guida, e ad altri due familiari, quando, per ragioni ancora da accertare, la conducente del veicolo sarebbe finita fuori strada mentre viaggiava in direzione del rione “Don Guanella”. La vettura ha finito la sua corsa prima contro il marciapiede e poi contro un palo della luce.

Il ragazzo sarebbe deceduto sul colpo. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118 accorsi sul posto. Nell’impatto provocato dall’incidente, Rocco si sarebbe spezzato il collo. Le altre persone coinvolte nell’incidente – oltre alla conducente, i suoi due figli di 4 e 9 anni – sono rimasti feriti e trasportati d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli, ma per fortuna non versano in gravi condizioni e non sono in pericolo di vita.

Rocco era il figlio di un macellaio molto noto nel quartiere di Marianella, Vincenzo, al confine con Chiaiano. La famiglia Capuozzo è ben voluta sia a Giugliano che a Napoli. “Persone perbene”, dicono in strada. Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati anche sui social network. “Riposa in pace angelo bello – scrive Mario -. Sei volato anche tu tra tutti gli Angeli lasciando un vuoto incolmabile. Non esistono altre parole per descrivere la vita e di quanto sia stata crudele anche per te”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it