Poteva essere una tragedia, l’ennesima provocata dal maltempo. Dopo il caso della strada sprofondata a Giugliano, un altro incidente viene registrato tra Marano e Quarto. In via Pendine-Casalanno, zona di confine tra l’area nord e l’area flegrea, alcuni massi di grosse dimensioni si sono abbattuti sulla strada, trafficata ogni giorno da centinaia di automobilisti diretti a Quarto.

Al momento della caduta, per fortuna, non stavano transitando veicoli. Come segnalato da Il Mattino, sul posto sono giunti i vigili urbani di Marano e i vigili del fuoco. Al momento la strada è impraticabile ed è stata interdetta alla circolazione veicolare in attesa della rimozione dei massi che hanno invaso la carreggiata. Non si registrano danni gravi se non al manto stradale.

LEGGI ANCHE:

Giugliano, boato nella notte: crolla via Santa Caterina da Siena

continua a leggere su Teleclubitalia.it