Tragedia nel cantiere nel casertano, muore operaio di Afragola

Continua la strage sul lavoro in Campania. Nel pomeriggio di ieri, giovedì 16 maggio, a Cancello ed Arnone, nel casertano, un operaio ha perso la vita mentre lavorava in un cantiere per la fibra ottica..

Tragedia nel cantiere nel casertano, muore operaio di Afragola

Vittima dell’incidente il 62enne Raffaele Boemio, originario di Afragola e dipendente della ditta Dap di Nola. Per cause in corso di accertamento, l’uomo è finito in una impastatrice del cemento.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. La salma è stata sequestrata per l’autopsia.  Indagano i carabinieri. Secondo quanto si è appreso, Boemio era prossima alla pensione, traguardo che avrebbe raggiunto solo tra qualche mese.

CGIL Caserta: “Strage senza fine”

“Ancora un operaio morto, ancora nella nostra provincia: ancora una vita spezzata, mentre lavorava in un cantiere a Cancello ed Arnone: continua una strage inaccettabile”, si legge nel comunicato della Cgil Caserta. “Chi per vivere ha bisogno di lavorare non può perdere la vita mentre lavora –ha dichiarato Sonia Oliviero, segretaria generale provinciale –, è inaccettabile”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp