incendio vincenzo giaimo morto palermo

Incendio in via Giusti a Palermo. Il bilancio è di un morto. La vittima si chiama Vincenzo Giaimo, 60enne. Era il proprietario dell’appartamento al sesto piano dove si sono sviluppate le fiamme. L’uomo è deceduto ed è stato ritrovato senza vita dai vigili del fuoco intervenuti per domare le fiamme.

Sembra che l’incendio sia divampato in una stanza per cause ancora da accertare e ha poi avvolto di fumo l’intero immobile. La camera in cui è scoppiato il rogo è andata distrutta. I residenti dello stabile sono stati sgomberati in via precauzionale e sono stati fatti rientrare soltanto a pericolo cessato. La Procura della Repubblica di Palermo ha disposto il sequestro dell’appartamento.

Da accertare se Vincenzo sia morto soffocato dai fumi oppure sia morto carbonizzato. L’uomo sarebbe stato sorpreso dall’incendio, probabilmente mentre dormiva: il suo corpo è stato ritrovato a terra, segno che la vittima ha probabilmente provato a salvarsi prima di morire. Nell’appartamento non erano presenti altre persone.

continua a leggere su Teleclubitalia.it