sosta a pagamento giugliano

GIUGLIANO. Torna il servizio di sosta a pagamento a Giugliano. Dopo due anni di stop si va verso la gara dopo che oggi si discute l’approvazione del nuovo piano sosta in consiglio comunale. Il nuovo piano contempla 3 fasce cittadine, 1-2-3 che dividono il centro dalle strade più periferiche. Cambiano però le tariffe che per chi parcheggia in fascia 1, cioè in centro, passa da 1 euro a 1,50 euro all’ora. E 50 centesimi per 20 minuti. Mentre per le fasce 2 e 3 resterebbe la vecchia tariffa di 1 euro ogni 60 minuti.

Arrivano poi in fascia costiera 209 stalli con tariffe di 4/5 euro al giorno dal 1 giugno al 30 settembre. Ci saranno poi stalli a tariffa unica nell’area del bocciodromo pari a 2-3 euro al giorno e nell’area del mercato con una tariffa di 1,50-2 euro ogni 4 ore nel giorno del mercato dalle 8 alle 15.

Sosta a Pagamento a Giugliano

FASCIA 1: rientrano le strade localizzate in pieno centro storico;

FASCIA 2: Via 4 giornate (nuova realizzazione) ; Via A.M.Pirozzi (estensione); Via Frezza (estensione) ;Via Aviere Mario Iodice . Pagina 4 – giugliano_0044904/2022

FASCIA 3: Via Quintiliano; Via Magellano (estensione); Via Innamorati (estensione); Via Oasi Sacro Cuore (estensione); Via S.Francesco D’Assisi; Via Verdi; Via Antica Giardini; Via S.Vito.

Gli stalli di sosta a pagamento saranno 1830, di cui 191 stalli in Fascia 1, 395 stalli in Fascia 2, 713 stalli in Fascia 3, 322 stalli nelle aree a tariffa fissa, 209 stalli in fascia costiera.

“Tra le novità sarà prevista tecnologia contactless, sensori di parcheggio che consentiranno di rilevare le auto che occupano lo stallo e indicare se in quella strada ci sono ancora posti e quanti ce ne sono così da evitare inutili passaggi di auto alla ricerca del posto, un’area stagionale per la sosta in fascia costiera nei mesi estivi da 1 giugno a 30 settembre – ha detto l’assessore Mallardo -. L’agio per la ditta non sarà più del 30% ma meno. Previsto servizio di rimozione con carro attrezzi. Lo scopo è avere un servizio redditizio per l’ente che metta ordine e garantisca un servizio fatto bene in maniera seria”.

Il Piano sosta prevede la realizzazione di 17 stalli rosa, 92 stalli per disabili, 571 stalli abbonamento, 165 stalli liberi ai quali si aggiungono i 226 stalli liberi nei giorni feriali non di mercato per un totale di 391 stalli liberi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it