terracina romeo golia morto investito

Investito e ucciso mentre attraversa sulle strisce pedonali con la mamma. Romeo Golia, bimbo di appena 11 anni, ieri è stato falciato da un’auto sull’Appia, a Terracina (Latina), da un’auto condotta da un 18enne di Fondi. Per il piccolo, originario di Napoli, non c’è stato niente da fare.

Terracina, Romeo Golia falciato da un’auto: morto poche ore dopo

La tragedia si è consumata ieri sera, 5 agosto, intorno alle 23. Il piccolo aveva finito di mangiare con la mamma al ristorante “La Capannina”. All’uscita stava attraversando la strada sulle strisce quando è sopraggiunta una Peugeot condotta da un ragazzo che l’ha travolto in pieno sotto gli occhi della madre.

Il bimbo ha riportato traumi gravissimi. Il personale del 118 lo ha trasportato all’ospedale “Fiorini” e poi, dopo circa un’ora, con l’eliambulanza, è stato trasferito al Bambin Gesù di Roma. Nonostante i tentativi di rianimarlo, non c’è stato niente da fare. Era già in coma all’arrivo al pronto soccorso.

Le indagini

Sull’incidente sta indagando la Polizia Municipale. Secondo quanto riporta Repubblica, il conducente della vettura è un 18enne originario di Fondi che guidava sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, come risultato dai test anti-droga effettuati in loco. La Procura di Latina ha aperto un’inchiesta e per il conducente della Peugeot si profila l’accusa di omicidio stradale. Il piccolo Romeo Golia era originario di Napoli: a quanto pare era orfano di padre. Si trovava in villeggiatura a Terracina con la mamma.

continua a leggere su Teleclubitalia.it