Verrà approvato oggi il nuovo decreto sul “super green pass”. Alle 11 è iniziata la cabina di regia per sciogliere gli ultimi nodi, poi alle 13,30 si è tenuto il vertice con le Regioni e infine nel pomeriggio verrà dato il via libera al nuovo provvedimento in Cdm. 

Super green pass in zona bianca, arriva la stretta per i no vax

Il decreto che consentirà soltanto ai vaccinati e ai guariti, attraverso la certificazione verde rafforzata, di accedere ad attività ricreative, culturali e società. 

Il super Green Pass, con le nuove regole, entrerà in vigore con ogni probabilità dal 6 dicembre. Anche se le regioni sono in zona bianca. Tra le novità, anche quella di ridurre la validaste dei tamponi: da 48 ore a 24 per quello rapido, e da 72 a 48 ore per quello molecolare. 

Divieti per non vaccinati

Con il nuovo decreto coloro che non sono ancora vaccinati non potranno recarsi al cinema, al ristorante, negli hotel e allo stadio. Ma potranno sottoporsi al tampone – rapido o molecolare – per andare al lavoro dimostrando di essere negativi al Covid-19 mediante il certificato verde. Saranno esclusi gli under 12, anche se e quando arriverà il via libera alla vaccinazione per bambini e ragazzi tra i 5 e gli 11 anni.

Trasporto pubblico 

Il Governo valuta di introdurre l’obbligo del green pass anche per il trasporto pubblico (bus, metro), regionale e interregionale. Ma si avrà conferma solo al termine della riunione in Cdm. 

Obbligo vaccinazione

Dal 15 dicembre dovrebbe entrare in vigore l’obbligo di vaccino anche per gli insegnanti e le forze dell’ordine. Si attende la conferma per il personale sanitario e delle rsa, con l’estensione della terza dose.

continua a leggere su Teleclubitalia.it