“Come tutti i figli d’arte ho avuto una repulsione per la danza e ho voluto prima provare gli altri sport. Poi accompagnando in bici alla scuola di danza mia sorella Adelaide, mi sono innamorato anch’io. Ho cominciato a 10 anni, ero l’unico studente della mia scuola a fare danza”. In una lunga intervista al Corriere della Sera, Stefano De Martino ha parlato della sua infanzia a Torre Annunzia, della sua passione per la danza, del suo percorso ad Amici e della sua carriera di conduttore. Tra le tante esperienze vissute, c’è quella relativa al periodo in cui l’ex ballerino di Amici ha vissuto in America.

L’intervista a Stefano De Martino

“L’America ha un approccio professionale. Quando sono ritornato in Italia avevo una fidanzata che andava a scuola e l’unico momento per uscire era durante il weekend, così ho virato sul fruttivendolo. Ho sempre trovato qualcosa di romantico nei mercati ortofrutticoli. Quando cominci a lavorare così presto hai un vantaggio sul resto del mondo, ti sembra quasi di far parte di un’élite”, ha detto De Martino.

Ma è grazie ad Amici che la vita del 32enne cambia. E non solo dal punto di vista professionale. Nel talent di Canale 5, il conduttore di Rai 2 ha conosciuto due persone a cui è molto legato, Maria De Filippi ed Emma. “Prima delle grandi decisioni chiamo sempre Maria”, ha confessato. E a proposito della cantante salentina, ha rivelato che i due sono ancora in buoni rapporti: “Emma è una persona bellissima. La nostra storia è stata una cosa di gioventù che ricordo con affetto. Mi fa piacere sia riuscita a evolversi come artista: è una cantante affermata, fa cinema, tv…”

Il rapporto con Belen

De Martino parla anche di Belen Rodriguez, con cui i rapporti sembrano tornati sereni: “Credo ci sia una sorta di transfer emotivo nei nostri confronti. Tutti hanno avuto un amore tormentato: nella quasi morbosità con cui vogliono capire come va a finire c’è la velata speranza che ci sia un lieto fine anche per loro. Di matrimonio, però, ne ho fatto uno, e quello nostro per come si è svolto basta e avanza per altre due-tre vite!”. La gioia più grande è stata quella di diventare papà del piccolo Santiago: “Quando è nato è stato il giorno più bello della mia vita, mi ha catapultato nella vita adulta da un secondo all’altro. Con lui provo a essere un padre presente, cerco di costruirmi una quotidianità, non credo ai grandi gesti. Se non ci sono, mi piace mandargli un messaggio prima che va a scuola e fare una video chiamata quando esce. È il nostro rito quotidiano”.

Anche per Luna Marì, figlia di Belen e dell’ex compagno Antonino Spinalbese, dedica parole affettuose: “È la sorella di mio figlio, mi sento uno zio”. Dopo le esperienze di successo come conduttore di vari programmi, come Made in Sud, Stasera tutto è possibile, Bar Stella, adesso si dice pronto a cimentarsi nell’arte del teatro. Il 9 giugno, infatti, debutterà in sala con “Il giorno più bello”, di Andrea Zalone, accanto a Paolo Kessisoglu, Luca Bizzarri, Violante Placido e Fiammetta Cicogna.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it