torre del greco contrabbando sigarette reddito di cittadinanza

Percepivano il Reddito di Cittadinanza e smerciavano sigarette tarocche a Torre del Greco, in provincia di Napoli. I finanzieri del Gruppo di Nola hanno intercettato al casello dell’autostrada tre uomini, i quali sono stati fermati dopo un lungo pedinamento in auto. Si tratta di un 31enne dNapoli, di 47enne e un 49enne di Ercolano, due di loro percepivano il reddito di cittadinanza.

Blitz nel parcheggio multipiano a Torre del Greco

I militari della Finanza hanno notato, in prossimità del casello autostradale Portici-Ercolano dell’A3 Napoli-Salerno, un soggetto già noto per precedenti episodi di contrabbando. Il pedinamento ha consentito di accertare che l’uomo stava «aprendo» la strada ad un altro veicolo, con il proposito di verificare la presenza di eventuali posti di controllo delle forze dell’ordine, per condurlo all’interno di un complesso di box multipiano di Torre del Greco.

L’auto dei contrabbandieri

Intuendo che all’interno della struttura vi potessero essere delle sigarette di contrabbando, i militari hanno fatto accesso nel seminterrato e hanno sorpreso i tre mentre prelevavano alcune casse di sigarette e le riponevano nel portabagagli di un’auto. Durante le ispezioni del box e del veicolo, sono stati trovati e sequestrati 579 chili di tabacchi lavorati esteri di contrabbando marca Marlboro. I tre sono stati denunciati a piede libero.

continua a leggere su Teleclubitalia.it