Il gip di Napoli Nord Vera Iaselli ha convalidato il fermo di polizia giudiziaria emesso dai carabinieri di Giugliano in Campania nei confronti Marco Bevilacqua, il 37enne arrestato dai militari poche ore dopo l’ agguato durante il quale ha esploso sei colpi di pistola nei confronti di un gruppo di giovani avventori di un bar di Qualiano.

Sparatoria a Qualiano, convalidato il fermo per il 37enne

A causa del raid sono rimasti feriti quattro ragazzi, uno dei quali ricoverato ancora in condizioni critiche. A Bevilacqua, difeso dall’avvocato Nunzio Mallardo, viene contestato il tentato omicidio dei quattro giovani e la rapina aggravata, con un coltello, della pistola usata per l’agguato, sottratta a un vigilante il giorno prima della sparatoria.

Leggi anche >> Sparatoria a Qualiano, parla proprietario del bar: “Mi sono rifugiato sotto il bancone, credevo fosse una rapina”

La convalida è giunta al termine dell’interrogatorio di garanzia durante il quale il 37enne ha risposto alle domande degli inquirenti. Entro domattina è prevista l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it