lia di massa incidente morta sorrento massa lubrense

Svolta nella morte di Lia Di Massa, la 20enne deceduta questa mattina nel tragico incidente avvenuto sulla provinciale che collega Sorrento a Massa Lubrense. I carabinieri di Sorrento hanno infatti arrestato il fidanzato, Angelo Guarracino, 21 anni, che era alla guida del veicolo.

L’accusa per il giovane è di omicidio stradale, così come riporta Il Mattino nella sua edizione digitale. La coppia aveva trascorso la serata insieme in discoteca e il ragazzo stava riaccompagnando Lia a casa del nonno. Poco prima dell’alba la tragedia. L’auto si è ribaltata e la 20enne è sbalzata fuori dall’abitacolo morendo sul colpo.

Solo qualche ferita, invece, per il fidanzato, ricoverato all’ospedale di Sorrento ma non in pericolo di vita. Sul luogo della tragedia si sono precipitati gli agenti della polizia municipale di Massa Lubrense, diretti dal comandante Rosa Russo, e i carabinieri della compagnia di Sorrento, agli ordini del capitano Marco La Rovere, che hanno già avviato le indagini per ricostruire causa e dinamica del tragico episodio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it