Polizia Di Stato Blitz Case Dei Puffi Scampia

Blitz nelle “case dei puffi” di Scampia. Sequestrate armi, droga e orologi di lusso. Una persona è stata tratta in arresto e due sono state denunciate.

Scampia, blitz nelle “case dei puffi”: sequestrate armi, droga e orologi di lusso

In mattinata gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Scampia, con il supporto di personale del Compartimento della Polizia Stradale, del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Mobile di Napoli e con l’ausilio degli operatori dei Vigili del Fuoco, hanno effettuato numerose perquisizioni nel quartiere Scampia ed in particolare nei rioni “Don Guanella” e nel rione di edilizia popolare del Lotto P di via Ghisleri, meglio nota come “casa dei Puffi”.

In particolare, nelle adiacenze di alcuni box, i poliziotti hanno rinvenuto una pistola replica, una custodia di una pistola Beretta, una cinturone con fondina per armi da fuoco, tute e accessori scuri adatti per il travisamento e caschi integrali. Trovata anche una moto di grossa cilindrata, risultata essere provento di furto, su cui era applicato un sistema mobile per l’occultamento della targa tramite degli adesivi in cartone.

Non è da escludere che questi locali fossero adibiti a vera e propria base operativa, potenzialmente riconducibile agli episodi delittuosi perpetrati nelle ultime settimane sulle arterie di collegamento più importanti tra Napoli e la provincia.

Un arresto e due denunce

Ancora, durante i controlli, i poliziotti hanno notato un soggetto che, alla loro vista, si è lanciato dalla finestra della propria abitazione, al secondo piano di un condominio del Lotto P, liberandosi di uno zaino. Gli agenti, dopo un breve inseguimento, hanno bloccato l’uomo e recuperato lo zaino di cui lo stesso si era disfatto. All’interno hanno rinvenuto circa 850 grammi circa di sostanze stupefacenti tra cocaina, hashish e marijuana.

Gli agenti hanno poi esteso l’attività di controllo presso l’abitazione dell’indagato dove hanno rinvenuto altri 300 grammi di sostanze stupefacenti, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della droga. Per questi motivi, l’indagato, un 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Infine, sono state denunciate due persone per ricettazione poiché sorprese con due orologi di lusso e un cinturino di orologio in oro con marchio contraffatto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo