scafati suicidio

Si è tolto la vita esplodendosi un colpo di fucile al petto dopo aver festeggiato la notte di capodanno insieme ai familiari. Un 59enne di Scafati, F.C., dipendente degli Scavi di Pompei, si sarebbe tolto la vita in via Paludicelle, nelle vicinanze di un pozzo.

Dopo i festeggiamenti nella notte di San Silvestro in compagnia di amici e parenti, l’uomo sarebbe uscito di casa di primo mattino, armato di fucile, mentre tutti gli altri dormivano ancora. Poi, percorse poche centinaia di metri, avrebbe puntato il fucile al torace e avrebbe esploso un colpo premendo il grilletto. A ritrovarlo alcuni passanti. Gli Scavi, adesso, sono a lutto: F. C. era ricordato con un uomo gentile. Ignote le cause del gesto. Il 59enne, sposato e padre di due figli, è morto all’istante.

continua a leggere su Teleclubitalia.it