mariasofia paparo morta san giorgio a cremano

E’ una comunità in lutto quella di San Giorgio a Cremano. La nuotatrice Mariasofia Paparo, 27 anni, è stata stroncata da un infarto improvviso. A unirsi al cordoglio cittadino anche l’Università Parthenope: la giovane, infatti, avrebbe dovuto laurearsi il prossimo 28 aprile presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie.

Lutto a Napoli e San Giorgio a Cremano, Mariasofia stroncata da un infarto a 27 anni

Da tutti conosciuta come una persona solare e disponibile, Mariasofia aveva anche dato promessa di matrimonio. Una vita felice, la sua, costellata da successi universitari e sportivi e con un futuro radioso nel mondo del nuoto, spezzata prematuramente da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La notizia del suo decesso sta circolando in queste ore sui social. Sono tantissimi i messaggi apparsi in queste ore su Facebook.

“Abbiamo condiviso bracciate, sorrisi, lacrime, gioie, dolori. Abbiamo condiviso il mondo oltre l’acqua. Eri bella, solare, sprizzavi gioia da tutti i pori. Eri allegria, eri una forza della natura un uragano. Ti vorrò sempre bene amica mia. Ciao sofy, mi hai spezzata”, il commosso post dell’amica Francesca. “Con grandissimo dolore – scrive Nino – apprendiamo la notizia dell’improvvisa scomparsa di una giovanissima amica dello Stretto, Mariasofia Paparo, attivissima come atleta e reporter nel mondo del nuoto, acque libere comprese”.

I funerali

L’ultimo saluto a Mariasofia si terrà oggi, 12 aprile, nella chiesa Sant’Antonio di Padova di San Giorgio a Cremano, alle ore 15:00. Attesa la partecipazione di tanti amici e conoscenti che si stringono intorno alla famiglia Paparo in questo momento difficile. La giovane lascia i genitori e Matteo, il ragazzo che sarebbe stato suo marito. Solo lo scorso 13 marzo, infatti, la 27enne si era promessa in matrimonio a lui. Un sogno interrotto da una tragedia imprevista.

continua a leggere su Teleclubitalia.it