Parte ufficialmente la stagione dei saldi in Campania. Da domani 5 gennaio, in tutta Italia inizierà il periodo in cui acquistare capi a prezzo scontato. Dopo Sicilia e Basilicata, che hanno fatto da apripista il 2 gennaio, seguite a ruota, il 3, dalla Valle D’Aosta, da domani i saldi ci saranno in tutte le altre Regioni italiane, con l’unica eccezione del Trentino-Alto Adige (in provincia di Trento saranno i negozianti a decidere liberamente i periodi e in l’Alto Adige si partirà in alcune zone parte l’8 gennaio, mentre in diversi Comuni turistici bisognerà attendere il 5 marzo).

Parte la stagione dei saldi dal 5 gennaio

Il 5 gennaio inizierà il periodo dedicato ai saldi in Campania e nel resto d’Italia. Un momento in cui tantissimi italiani decideranno di acquistare capi a prezzi ribassati.

Secondo Confesercenti 4 italiani su 10 sono determinati ad andare a caccia di sconti, con in tasca un budget in media di 120-150 euro. Il giro d’affari complessivo, in base alle stime di Confcommercio, supererà i 4,2 miliardi.

Consigli utili per l’acquisto

Acquistare con i saldi vuol dire anche prestare cautela e attenzione a ciò che si compra. Bisogna ricordare di conservare lo scontrino dopo l’acquisto per poter eventualmente cambiare il capo.

In alcuni casi, è preferibile verificare il prezzo dell’articolo già qualche giorno prima che partano i saldi, in modo da accertarsi che lo sconto applicato sia effettivo e non fittizio. Ne caso in cui non sia presente il cartellino, è probabile che possa essere fatta una truffa. Altrettanto importante è la sicurezza che i capi siano dell’anno corrente: capita che tra la merce esposta, alcune cose siano di annate precedenti.

Se i negozi espongono in vetrina il marchio della carta di credito o del bancomat, sono obbligati ad accettare queste forme di pagamento anche per i saldi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it