romeo golia morto 11 anni donazione organi

Gli organi di Romeo Golia, il bimbo di 11 anni travolto da un’auto sulla via Appia a Terracina, saranno donati e salveranno le vite di altri bambini. La madre del piccolo ha dato l’autorizzazione per avviare la procedura di donazione.

Il piccolo, originario di Napoli, stava attraversando sulle strisce pedonali in compagnia della mamma e della zia quando l’auto condotta da un 18enne lo ha travolto e scaraventato per diversi metri. La corsa all’ospedale Bambin Gesù di Roma si è rivelata inutile. Le ferite riportare dal forte urto sono risultate troppo gravi.

Terraccina, Romeo ucciso a 11 anni

Il giovane che guidava l’auto, una Volkswagen Polo, sarebbe risultato negativo all’alcol-test, mentre si ipotizza la positività al test anti-droga. Se ciò venisse confermato, per lui si configurerebbe il reato di omicidio stradale. Inoltre, il 18enne ha rischiato il linciaggio della folla, che lo ha aggredito dopo l’incidente. I funerali si terranno a Napoli, non appena saranno espletate le procedure legali.

Romeo Golia frequentava la 5a D al 21° circolo didattico “Mameli Zuppetta” ai Colli Aminei, e anche l’istituto scolastico si è unito al dolore di familiari e amici.

continua a leggere su Teleclubitalia.it