olivia taylor luccardi violentata su un taxi

Violentata su un taxi. E’ successo a Olivia Taylor Luccardi, 29 anni, attrice di Netflix. La giovane era giunta a Roma per trascorre un soggiorno di piacere. Una vacanza che però si è trasformata in un incubo per l’attrice statunitense.

I fatti risalirebbero alla notte del 28 dicembre. La vittima, protagonista di serie di successo come “Orange is the new black” e “House of cards”, si stava recando in un pub di Testaccio assieme ai suoi amici come faceva da oltre 20 giorni. Tanto infatti stava durando il suo soggiorno all’ombra del Colosseo. Al termine della serata, Olivia Taylor Luccardi e i suoi amici sono saliti a bordo di un’auto di un tassista abusivo, originario della Siria e accusato dal pubblico ministero del reato di violenza sessuale.

Uno dopo l’altro i ragazzi e le ragazze sono stati accompagnati a casa finché, per ultima, non rimaneva in macchina Olivia. A quel punto l’uomo si è fiondato sulla ragazza, afferrandola alle braccia e poi tirandola verso di sé, riuscendo così a baciare le labbra. Pochi secondi di smarrimento, poi l’attrice è riuscita a divincolarsi e a fuggire dal taxi prima che potesse accadere qualcosa di irreparabile.

continua a leggere su Teleclubitalia.it