rita de crescenzo padre

Un episodio agghiacciante raccontato da Rita De Crescenzo che torna a far parlare di sé. La tiktoker napoletana ha raccontato di quando avrebbe rubato la salma del padre dall’ospedale.

Ci sono video del suo racconto che sembra quasi surreale. La De Crescenzo racconta passo passo cosa è accaduto quando è venuto a mancare il padre e cosa lei e alcuni familiari hanno fatto a seguito del decesso in ospedale.

Rita De Crescenzo ruba cadavere del padre

La tiktoker racconta di aver accompagnato il padre in ospedale perché aveva accusato dei malesseri. A seguito di ciò, dopo che i sanitari gli avrebbero fornito le prime cure e gli avrebbero messo un pacemaker per il cuore, l’uomo comunque non ha retto e sarebbe così deceduto. A quel punto, il cadavere viene trasferito presso l’obitorio dell’ospedale ed è lì che Rita si sarebbe presentata richiedendo la salma del padre. La tiktoker racconta che con una pistola giocattolo avrebbe minacciato la guardia giurata e avrebbe rubato la salma, poi caricata su un taxi insieme ad altri due parenti.

La De Crescenzo, incalzata anche dai suoi fan, entra nello specifico. “La dottoressa ci ha detto di chiamare un’ambulanza privata, ma poi l’ha fatto portare nella sala mortuaria”. “Quando me l’hanno detto – spiega ancora – sono andata all’ospedale con una pistola giocattolo, l’ho puntata contro la guardia giurata e gli ho detto di aprire la porta”. La donna spiega che per questo episodio sarebbe stata condannata a due anni e 4 mesi per sequestro e occultamento di cadavere.

“Quando se ne sono accorti sono venute tutte le guardie a casa mia. Con una cascia di zinco volevano portarsi via mio padre dal letto. Hanno arrestato a me e le mie zie”. Poi conclude: “Ora non posso più rubare altri morti”.

Rita De Crescenzo, la star di Tiktok apre un negozio nel cuore di Napoli

continua a leggere su Teleclubitalia.it