malore marsala bolletta

Quando legge l’importo si sente male e perde i sensi finendo in ospedale. E’ quanto accaduto a un imprenditore di Marsala, Davide Bellitteri, che si visto consegnare una bolletta da 83mila euro. Una somma da versare nelle casse dell’Enel entro il 6 ottobre.

Marsala, legge l’importo della bolletta e si sente male

A riportare la vicenda è il Giornale di Sicilia, a cui Bellitteri, titolare di una struttura ricettiva ha raccontato la sua vicenda.  “Non vedevo più nulla – ha dichiarato -. Non avevo mai provato una sensazione del genere. Ringrazio i sanitari dell’ospedale Paolo Borsellino che mi hanno assistito e in particolare il dottore Schifano che mi ha somministrato delle gocce e mi ha tenuto per sei ore in osservazione”.

L’imprenditore dopo il malore si è ripreso. Resta però il problema di una bolletta da 83mila euro per un mese di fornitura elettrica. L’uomo ha dato mandato ai suoi legali per studiare la situazione e trovare una spiegazione a quella cifra record che si è materializzata davanti ai suoi occhi al punto da appannargli la vista. La fattura precedente aveva già registrato un’impennata rispetto a quelle precedenti: 8800 euro. Questa volta, però, l’importo è decuplicata, superando ogni previsione.

Lo sfogo

Bellitteri purtroppo ha ammesso che non riuscirà a pagare quella somma e che da ottobre si vede costretto a chiudere i battenti della sua attività. “Non si può addebitare un costo così a una attività – si sfoga così ancora Bellitteri -, una cifra del genere è impensabile. Dal primo ottobre chiuderemo. In inverno con i riscaldamenti per noi sarebbe insostenibile continuare. Per cosa lavoriamo? Saranno mesi durissimi per tutti”.

Leggi anche: Lite per la bolletta a Napoli, 12enne finisce in ospedale

continua a leggere su Teleclubitalia.it