pollena trocchia arrestati famiglia rapina distributore

Rapinano un distributore prendendo a sprangate i dipendenti. A finire in manette intera famiglia.

Pollena Trocchia, rapina al distributore: arrestati padre e due figli

Non è stata una gita di famiglia a muovere in tarda serata padre e figli. Armati di spranga hanno percorso in auto il tratto di strada che dalla loro abitazione di Massa di Somma arriva fino a Pollena Trocchia.

L’obbiettivo un distributore di carburanti in via Cimitero. Prima a pugni e poi con una spranga, hanno picchiato selvaggiamente titolare e dipendente della pompa. Con un pugno hanno sfasciato il parabrezza del gestore dell’impianto e sono poi fuggiti con l’incasso, non prima di tentare di investire con l’auto una delle vittime.

Indagini lampo e arresti

I due sono stati visitati all’Ospedale del Mare di Napoli e se la caveranno con 5 giorni di prognosi per le contusioni rimediate. I tre sono stati identificati grazie alle immediate indagini avviate dai carabinieri della Tenenza di Cercola e sono stati raggiunti a casa e poi arrestati per rapina e danneggiamento. Sono ora in carcere. Si tratta di Giorgio De Simone, Cercola il 13.02.1970; Giuseppe De Simone, Massa di Somma il 15.12.1998; Emmanuele De Simone, Massa di Somma il 30.07.2000.

continua a leggere su Teleclubitalia.it