carabinieri arresti qualiano droga 30 ottobre

Due distinte operazioni anti-droga messe a segno dai carabinieri della Stazione di Qualiano coordinati dalla Compagnia di Giugliano. I militari hanno tratto in arresto Mariano Aporta, un 23enne di Miano già noto alle forze dell’ordine, e Alessandro Iorio, del posto.

Il primo è stato notato in atteggiamento sospetto dagli operanti nel corso di in servizio antidroga su via avvocato Palumbo. Aporta aveva tentato di darsi alla fuga, venendo comunque immediatamente bloccato. durante il breve inseguimento si era disfatto di un involucro che è stato recuperato e che conteneva 10 dosi di cocaina poi sequestrate insieme a 360 euro in banconote di piccolo taglio ritenuti provento d’illecita attività. L’arrestato è stato condotto a Poggioreale.

Nella seconda operazione, i carabinieri, durante un servizio antidroga, hanno notato Iorio è in atteggiamento sospetto sul corso Philadelphia e a bordo di una Alfa Romeo ove, nel corso di perquisizioni, personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 85 confezioni di marijuana occultate sotto il sedile passeggero.

Nel contesto è stato controllato a poca distanza dal mezzo anche un 18enne del luogo addosso al quale sono state trovate le chiavi di accensione della citata vettura e una confezione di marijuana da un grammo. La perquisizione domiciliare è stata estesa anche a casa di Iorio ove sono state rinvenute 2 piante di cannabis. L’arrestato è stato poi raggiunto dopo la convalida da ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip di napoli nord concordando con le indagini dell’Arma.

continua a leggere su Teleclubitalia.it