Ponticelli, paziente muore durante il trasporto: aggressione al 118

La tragedia e poi l’aggressione al personale sanitario. Nella giornata di ieri, medici e infermieri del 118 sono intervenuti in viale Hemingway al Rione Incis, nel quartiere di Ponticelli, dove la postazione Annunziata si è recata dopo esser stata allertata alle 16 per un arresto cardiocircolatorio.

Ponticelli, paziente muore durante il trasporto: aggressione al 118

Quando i soccorritori sono giunti sul posto- 18 minuti dopo – c’era già presente la postazione di Piazza Nazionale, il cui personale stava effettuando le manovre di rianimazione cardiopolmonare. “L’equipaggio – come racconta Nessuno tocchi Ippocrate – non riesce nemmeno a scendere dal mezzo e raggiungere l’equipaggio di piazza Nazionale poiché viene investito da una valanga di improperi da parte della cognata della paziente che li stava attendendo in strada”.

Offese, minacce e intimidazioni. La donna pretendeva il trasporto urgente in ospedale, nonostante la paziente fosse stata dichiarata morta dal medico che aveva provato in tutti i modi a salvarle la vita. Dopo aver constatato il decesso sono state allertate le forze dell’ordine e si è provveduto a denunciare l’accaduto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it