marianna gangi morta palermo

Non ce l’ha fatta Marianna Gangi, 38enne residente a Palermo. La donna è deceduto la scorsa notte all’Ismett dopo dieci giorni di agonia: era stata investita all’esterno di una scuola elementare e questa notte è spirata per i gravi traumi riportati alla testa e agli organi interni.

La tragedia si è consumata lo scorso 18 marzo. Poco dopo le nove e mezza, Marianna si trovava in via Vincenzo Madonia. Stava attraversando la strada dopo aver buttato un sacchetto dell’immondizia quando sarebbe stata travolta da una Renault Scenic.

Alla guida dell’auto un 68enne del posto, che non si è accorto della presenza del pedone sul ciglio della strada.  A chiamare i soccorritori è stato lo stesso automobilista.  La donnna è stata quindi portata d’urgenza al Civico e dopo le prime cure è stata ricoverata e intubata nel reparto di Rianimazione. Adesso, a meno che le indagini non attribuiscano responsabilità unicamente alla 38enne, l’automobilista rischia un processo per omicidio stradale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it