giuseppe cannata morto incidente palermo

Era di Palermo Giuseppe Cannata, il medico di 52 anni deceduto in un tragico incidente stradale sulla strada statale 25 di Torino, in val di Susa, lo scorso sabato. Il professionista era a bordo della sua moto quando si è scontrato contro un auto.

Il 52enne aveva mantenuto solidi legami con la sua terra natia. Infatti tornava spesso a Palermo per incontrarsi con gli amici e i parenti e per i moto raduni, anche se ormai lavorava da circa 20 anni presso l’Asl To3 come responsabile del servizio vaccinazioni e risiedeva in un appartamento in corso Agnelli del capoluogo piemontese.

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati su Facebook  da amici e conoscenti che ricordano il medico e il biker di tante avventure. Una amica lo saluta: “Ciao doctor….ovunque sei ora,voglio ricordarti con la tua voce squillante con cui salutavi chi entrava in ambulatorio e di come ti brillavano gli occhi quando parlavi della tua adorata moto e della tua amatissima Sicilia….che tu possa trovare tanta pace”.

Un altro amico: “Peppino caro amico mio, non ci posso credere, avrei voluto uscite con te qui per le strade che un tempo facevamo ridendo e scherzando come ai vecchi tempi. Mi spiace tanto, sei stato un maestro. Buon riposo e buona strada anche da lassù”. Un amico siciliano ricorda: “Poco ci siamo visti, ma ricordo anni fa, le uscite e le risate e la spensieratezza, una tua frase in particolare, mentre eravamo fermi su un muretto a bordo strada mi ricordo bene ‘quando scendo a Palermo e sto con voi mi fate sentire come fossi un fenomeno’ era così per me. Mi spiace tantissimo”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it