Palermo. Un problema all’ascensore avrebbe fatto perdere tempo prezioso ad una donna che doveva effettuare un esame approfondito al cuore, tanto da determinare la sua morte. La signora in questione, Giuseppa Gambino, 62 anni, è infatti deceduta subito dopo la coronarografia.

A sostenere la responsabilità dell’ospedale sono i familiari della donna, che hanno presentato una denuncia ai carabinieri di stanza nell’ospedale. Lo stesso nosocomio in cui è avvenuto il decesso.

Stando al racconto dei parenti, la paziente aveva sostenuto un primo esame in ospedale, ma i medici hanno voluto approfondire le condizioni della donna perché a quanto pare accusava dolori al torace. A quel punto la signora, in barella, è stata trasferita al piano superiore per effettuare l’esame di coronarografia. Ma qualcosa di anomalo è accaduto in quei minuti: la paziente sarebbe rimasta per oltre quindici minuti bloccata in ascensore, a causa di un guasto. Dopo l’analisi, la donna sarebbe morta per cause ancora da accertare.

continua a leggere su Teleclubitalia.it