messina anziana rapinata violentata

Anziana violentata e rapinata. E’ successo a Messina. Colpevoli del fatto due minorenni, uno di 17 anni e l’altro di 14, individuati e condotti in un centro di prima accoglienza presso il Tribunale per i minorenni di Messina. La vittima, ridotta in gravi condizioni, è stata salvata dalla polizia avvertita dalla figlia e ora è in ospedale per ferite, escoriazioni e fratture multiple.

La rapina

Sembrava una normale visita di cortesia. La vittima apre a uno dei due ragazzi. Lo conosce: è un amico del nipote. Appena però i due varcano la soglia, inizia l’incubo. I giovani malviventi hanno cominciato a rovistare nei cassetti e negli armadi alla ricerca di denaro e di oggetti preziosi. L’anziana è confusa, non sa che fare. Quando però si rende conto di quello che sta subendo, reagisce e lo fa con tutte le sue forze.

Messina, anziana violentata

i minorenni non ne vogliono sapere. Scaraventano l’anziano al suolo, poi la spogliano e cominciano ad abusarne mentre la donna grida e invoca aiuto. Una scena inquietante. La vittima riporta diverse ferite, e lividi, ma è cosciente. Appena i due scappano, chiama i soccorsi.Sarebbe stata lei stessa a indirizzare i poliziotti verso i due aggressori che sono stati subito dopo rintracciati con gli abiti ancora intrisi di sangue.

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO 

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

continua a leggere su Teleclubitalia.it