Nonna Carla si butta sotto il camion per salvare il nipote: morta sul colpo

Una nonnina di 73 anni è morta dopo aver fatto da scudo al nipote che stava per essere investito da un camion mentre attraversavano le strisce pedonali.

Tragedia in strada, nonna eroe fa da scudo per salvare il nipotino: investita e uccisa da un tir

I fatti sono accaduti a Casatenovo, Lecco. La donna, Carla Viganò di 73 anni, residente nella zona, stava cercando di attraversare sulle strisce pedonali, nella frazione di Rogoredo, quando è stata travolta da un Tir guidato da un autista spagnolo. L’anziana, quando ha visto l’enorme mezzo arrivare e intuito l’imminente pericolo, ha spinto via il piccolo. Il bimbo di 8 anni è rimasto illeso mentre lei è morta sul colpo.

La prima a soccorrere la donna è stata un’infermiera che passava di lì: ha chiamato i soccorsi dell’Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia e cominciato le prime manovre di rianimazione. Sul posto sono poi giunti in elicottero i sanitari dell’eliambulanza di Como con i volontari della Croce bianca, ma per la donna non c’è stato nulla da fare. Era già morta.

Il piccolo, atteso a scuola per la ripresa delle lezioni dopo le festività, è stato preso in consegna da alcuni volontari accorsi sul posto con le forze dell’ordine.

continua a leggere su Teleclubitalia.it