Obbligo di mascherina all’aperto, anche in zona gialla. Il Governo sta valutando di reintrodurre la misura di sicurezza almeno nel periodo festivo per evitare che i contagi possano continuare ad aumentare.

Natale sicuro, obbligo di mascherina all’aperto e proroga Stato d’emergenza: il piano del governo

Dovremo avere massima cautela a partire dall’utilizzo delle mascherine che io considero ancora uno strumento fondamentale della nostra strategia di contrasto al virus”, aveva detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in occasione del suo intervento al seminario “La casa come primo luogo di cura del cittadino”.

L’obbligo di indossare il dispositivo di sicurezza è attualmente già in vigore in diversi Comuni d’Italia, per decisione dei sindaci delle stesse città. Ma non solo. Anche nella Regione Campania è obbligatorio l’uso della mascherina all’aperto.

Leggi anche >> Il “super green pass” diventa legge: lockdown per i non vaccinati

Intanto, oggi in Cdm si deciderà, attraverso un nuovo decreto legge, se prorogare fino al 31 marzo 2022 lo stato di emergenza per il Covid.

Nella bozza del decreto, sono inoltre previsti, sei milioni da destinare al ministero della Difesa per allestire, in un sito militare individuato dal commissario Figliuolo, uno stock di vaccini.

“Al fine di assicurare il potenziamento delle infrastrutture strategiche per fronteggiare le esigenze connesse all’epidemia da COVID-19 e garantire una capacità per eventuali emergenze sanitarie future – si legge infatti nella bozza – è autorizzata, per l’anno 2022, la spesa di 6 milioni di euro per la realizzazione e l’allestimento, da parte del Ministero della difesa, di una infrastruttura presso un sito militare, individuato dal Commissario di cui all’articolo 122 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, d’intesa con il Ministero della difesa, idoneo a consentire lo stoccaggio e la conservazione delle dosi vaccinali per le esigenze nazionali”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it