cavallo di ritorno monopattino arresti napoli

Rubano un monopattino e poi chiedono i soldi per restituirlo al legittimo proprietario. E’ l’ultima versione del “cavallo di ritorno” escogitata da due malviventi finiti in manette dopo un’operazione della Polfer.

Napoli, rubano monopattino e poi chiedono cavallo di ritorno

In particolare, nella Stazione di Napoli Centrale, due napoletani, entrambi ventenni, sono stati arrestati per rapina e estorsione. I due, all’esterno dello scalo ferroviario, hanno prima rapinato un ragazzo del proprio monopattino e poi gli hanno chiesto di pagare una somma in denaro per riaverlo.

Gli estorsori, ricevuti pochi euro dalla vittima, le hanno chiesto una somma maggiore. Pertanto, il ragazzo, allontanatosi con la scusa di prelevare, ha chiesto aiuto ai poliziotti della Polfer che sono riusciti a bloccare i malviventi. Entrambi sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Il monopattino è tornato nelle mani del legittimo proprietario.

continua a leggere su Teleclubitalia.it