ponticelli agguato feriti

Riesplode la guerra di camorra a Ponticelli. Dopo l’auto data alle fiamme, un agguato è avvenuto ieri sera intorno alle 18 in via Carlo Miranda. Due uomini sono rimasti feriti.

Ponticelli, riesplode la faida di camorra: due feriti

A finire sotto i colpi del clan Bruno Esposito, 43 anni, e Salvatore Castellano, 42 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Erano in strada quando ignoti hanno fatto fuoco colpendoli alle gambe.

I due sono giunti al pronto soccorso del vicino ospedale del Mare a bordo di una Fiat Punto. I sanitari li hanno curati e medicati. Le loro condizioni non sarebbero gravi. L’agguato è avvenuto, secondo gli investigatori, in una zona della faida di camorra in corso nella zona est di Napoli, quella che gravita sotto il controllo del clan De Micco, in contrasto da anni con i De Luca Bossa del Lotto Zero.

Il precedente

Il raid di ieri non è l’unico episodio che si registra in questi giorni e che dimostra una nuova escalation di violenza nel quartiere per gli equilibri criminali della periferia partenopea. Tre giorni fa, in via Carlo Miranda è stata data alle fiamme un’auto che aveva scritte offensive proprio con i ras del clan De Micco. Indagini in corso da parte della Polizia di Stato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it