Raid sotto casa del consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. Ignoti hanno depositato sacchetti della spazzatura dinanzi al cancello della sua abitazione.

Napoli, raid sotto casa di Borrelli: “Atto gravissimo e pericoloso”

A denunciare l’episodio è Europa Verde. “Noti pregiudicati, che già in passato hanno aggredito il consigliere (come all’ospedale Pellegrini), nella giornata di sabato hanno individuato la casa di Borrelli e lasciato un sacchetto della spazzatura legato all’ingresso dell’abitazione”, fanno sapere in una nota.

La scena è stata filmata e pubblicata sui social network. “Questa mattina sul posto si sono recati i carabinieri ed è stata presentata regolare denuncia con tutte le immagini di sorveglianza che hanno ripreso la scena”, aggiunge Europa Verde.

“Un atto gravissimo e pericoloso. Un chiaro raid intimidatorio di stampo criminale messo a segno nel giorno del silenzio elettorale – sottolinea Fiorella Zabatta, co presidente nazionale di Europa Verde – Una risposta pubblica della criminalità alle battaglie e denunce del consigliere. Da oggi Borrelli non è più al sicuro. Sono stati divulgati, da personaggi pericolosi e già noti alle forze dell’ordine, informazioni strettamente private, come l’ubicazione della sua abitazione e addirittura come arrivarci. Ed è l’ennesima aggressione che il consigliere subisce da questi criminali”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it