Migliorano le condizioni di Orazio Caliendo, il 17enne accoltellato dal branco qualche giorno fa a Brusciano, in provincia di Napoli. Il 17enne è uscito dal reparto di terapia intensiva dall’ospedale del Mare, a Ponticelli.

Napoli. “Orazio ha bisogno di sangue”: appello per il 17enne accoltellato dal branco

Il Comune di Brusciano ha, intanto, organizzato una raccolta di sangue per il giovane. “Miei cari Bruscianesi, grazie per la grande sensibilità e affetto che state dimostrando nei confronti di Orazio. Il nostro giovane concittadino mi ha dedicato un breve video per ringraziarmi, ma sono io a farlo per l’esempio di coraggio che sta donando a tutta la comunità”, ha scritto il sindaco Giacomo Romano.

“Per sabato stiamo organizzando una raccolta sangue con Avis, convenzionata con l‘ospedale del Mare, per consentire a chi non può spostarsi di contribuire con la propria donazione – ha aggiunto -. Chi può recarsi all’ospedale del mare continui a farlo! Noi lo faremo in un luogo simbolo, quello in cui Orazio è stato ferito così che da luogo di aggressione diventi luogo di rinascita. Orazio la tua Brusciano è con te!”.

Il 25 giugno dalle 8 alle 12 sarà possibile donare sangue in piazza XI Settembre a Brusciano: l’iniziativa sarà curata dall’Avis e patrocinata dal Comune. Il sangue raccolto sarà poi consegnato al Centro Trasfusionale dell’Ospedale del Mare dove Orazio è ricoverato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it