Ha raccontato ai carabinieri che le avevano rubato lo yacht. Un lussuoso natante dal valore di 100mila euro. Qualcuno, secondo la donna, lo aveva sganciato dal campo di boe di via Caracciolo e lo aveva portato via.

Napoli. “Mi hanno rubato lo yacht”, ma la realtà è un’altra: nei guai 32enne

Ma qualcosa nel racconto dell’amministratrice di una società di noleggio di grandi imbarcazioni non tornava. E così i Carabinieri di Posillipo hanno indagato fino in fondo e hanno scoperto che le cose erano andate diversamente.

Leggi >> Napoli, festa abusiva sullo yacht di lusso: ma la barca non è loro

Gli uomini dell’Arma hanno appreso che lo yacht era stato pignorato, in esecuzione a un provvedimento emesso dal Tribunale di Napoli.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il natante le era stato sottratto perché non ne aveva mai pagato il prezzo ai precedenti proprietari. Adesso la donna, una 35enne del Vomero, dovrà ora rispondere di simulazione del reato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it