napoli droga dello stupro arrestati tre pusher

Droga dello stupro venduta nel centro storico di Napoli, arrestati 3 pusher stranieri. È successo ieri, in via Port’Alba, centro della movida notturna napoletana.

Napoli, arrestati pusher con la droga dello stupro

Durante lo scambio droga-soldi, i Falchi del Commissariato Decumani hanno notato tre uomini confabulare tra loro e uno di essi cedere un involucro ad altri due giovani in cambio di una banconota.

I poliziotti, insospettiti, hanno raggiunto i cinque che, alla loro vista, si sono dati alla fuga ma uno dei tre spacciatori, nel tentativo di divincolarsi dalla presa di uno degli agenti, l’ha colpito con un pugno riuscendo così ad allontanarsi.

Prima l’inseguimento poi l’arresto

Ne è nato un inseguimento durante il quale gli acquirenti, dileguatisi nei vicoli adiacenti, hanno lasciato cadere a terra l’involucro acquistato poco prima che è stato recuperato dai poliziotti, mentre gli spacciatori sono stati raggiunti in via Sapienza dove, grazie al supporto di una pattuglia dei Falchi della Squadra Mobile e dopo una colluttazione, sono stati bloccati.

I tre sono stati trovati in possesso di 5 involucri contenenti circa 11 grammi di hashish, una pasticca “GBL”, sostanza comunemente conosciuta come “droga dello stupro”, e 203 euro.

Tre gambiani di 26, 27 e 29 anni, tutti con precedenti di polizia, sono stati arrestati per lesioni personali, resistenza a Pubblico Ufficiale, spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it