concerto neomelodico napoli

Un concerto neomelodico ai Quartieri Spagnoli a Napoli in piena notte con musica a tutto volume: scattano le denunce per tre persone. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Le denunce sono scattate per il cantante, il committente e l’organizzatore della serata di festa.

Concerto neomelodico a Napoli

I tre sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per disturbo del riposo. L’episodio è avvenuto in Vico Figurelle a Montecalvario. Nei guai il cantante neomelodico E. M. I tre hanno organizzato un concerto di musica neomelodica in piena notte, disturbando la quiete pubblica.

I carabinieri, in zona per controllare la movida, sono intervenuti e hanno bloccato l’evento. “Le serate della movida partenopea seguono oramai sempre più spesso il clichet dell’illegalità, della violenza e della prevaricazione – ha commentato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli -. L’altra sera i carabinieri sono dovuti intervenire in vico Figurelle a Montecalvario per porre fine a un concerto neomelodico in piena notte fermando e denunciando il cantante, il committente e l’organizzatore per disturbo del riposo. Da vico Tutti i Santi arriva invece una video denuncia dei cittadini esasperati che, ancora una volta, si sono visti loro malgrado protagonisti di una festa di piazza con strada boccata, musica ad alto volume e fuochi pirotecnici illegali sparati a tutta forza fin dentro i loro appartamenti. Vista la brevissima distanza delle case dalla traiettoria dei fuochi solo per un caso non si è verificata una tragedia. In altre occasioni sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per spegnere gli incendi provocati da questi criminali. Bloccare le strade pubbliche arbitrariamente, sparare fuochi pericolosi a tutte le ore e organizzare eventi senza alcuna autorizzazione sono illeciti che devono essere sanzionati con la massima severità se vogliamo davvero fermare questa deriva”.

.

continua a leggere su Teleclubitalia.it