Blitz della Polizia ieri pomeriggio a Barra, quartiere della periferia Est di Napoli, in piazza Crocelle. Cinque persone sono state fermate e portate in Questura, dove sono state segnalate e poi rimesse in libertà.

Le pattuglie sono intervenute in una palazzina tra corso Sirena e via Mastellone. Da quanto emerso un vero e proprio summit di camorra, al quale stavano prendendo parte cinque uomini, tutti riconducibili al clan degli Aprea, egemone in quella zona. Tutti sono stati fermati e segnalati in Questura. Poi sono stati rimessi in libertà. L’allerta delle forze dell’ordine è massima in quella zona. Sono stati predisposti anche dei servizi in borghese per monitorare l’area. Il pericolo faida è concreto, perché ci sono più fronti caldi.

Uno di questi vede contrapposti gli Aprea – De Luca – Bossa da un lato e i De Micco dall’altro. Questi ultimi indeboliti di recente da una importante operazione, conclusasi con 23 arresti. Anche i Sarno, altro clan molto forte nella zona, si stanno sfaldando sotto colpi della magistratura e delle forze dell’ordine. Le forze dell’ordine indagano quindi in un perimetro molto frammentato. E, poiché non c’è più un gruppo forte a fare da collante tra le varie compagini, il rischio che piccoli sodalizi comincino a farsi la guerra è serio e concreto.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it