napoli 19enne accoltellato

Una brutale aggressione quella avvenuta questa notte a Napoli. Un ragazzo di 19 anni incensurato e residente al borgo Sant’Antonio Abate è stato ferito da ignoti con 15 coltellate. Nonostante sia stato colpito più volte, i medici fanno sapere che non è in pericolo di vita. Il giovane è stato trasportato all’ospedale «Vecchio Pellegrini» ed è in prognosi riservata.

Aggressione nella notte

Il fatto è avvenuto la scorsa notte in piazza Santa Maria della fede. Sulla vicenda indagano i carabinieri allertati da una telefonata al 112. I militari hanno già acquisito le immagini dei sistemi di video sorveglianza presenti in zona.

Non molti giorni fa un episodio simile si verificò in via Annunziata per la segnalazione di una rapina ai danni di una donna. Un uomo aveva derubato la borsa di una donna in Corso Umberto. Due persone notando la scena lo avevano inseguito e, durante la corsa, avevano contattato il 113 per chiedere l’intervento delle volanti che, appena giunte, erano riuscite a bloccarlo.

L’arresto

Gli operatori, grazie ai documenti contenuti nella borsa rubata, hanno rintracciato la vittima in piazza Garibaldi e l’hanno accompagnata presso l’ospedale Vecchio Pellegrini.
Larbi Messikh, 24enne algerino con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per rapina aggravata e lesioni nonché denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it