Napoli. Il sindaco Gaetano Manfredi ci ripensa e rettifica l’ordinanza (la numero 59 del 15 febbraio 2022), contenente le misure anti-caos messe in atto per Pasqua, Festa della Liberazione e ponte del 2 giugno.

Movida a Napoli, cambia l’ordinanza del sindaco Manfredi per Pasqua

Il primo cittadino ha infatti spostato l’orario di chiusura degli esercizi commerciali del capoluogo partenopeo di un’ora. Nel nuovo provvedimento si legge, infatti, che “limitatamente ai giorni di Pasqua, 17 aprile, 24 aprile e 1 giugno 2022, […] l’orario di chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di vicinato alimentare nonché di produzione artigianale di alimenti e dei chioschi alimentari su area pubblica cittadina (esclusi ristoranti e pizzerie relativamente al servizio ai tavoli) è alle ore 2 del giorno successivo (18 e 25 aprile, nonché 2 giugno)”.

Trenta minuti di tolleranza per “il ricovero delle attrezzature e la pulizia degli spazi antistanti ed interni al locale stesso”, si legge ancora. La riapertura delle attività commerciali non è consentita prima delle 5 del mattino, “tale precisazione raccoglie le sollecitazioni provenienti dalle associazioni di categoria”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it