emanuele svolazzo morto giugliano

GIUGLIANO. Sconcerto in città tra amici e familiari di Emanuele Svolazzo, il 21enne che ieri è morto a seguito di un incidente stradale.

Il ragazzo era a bordo del suo Sh 300 quando, viaggiando controsenso, ha impattato contro un altro scooter e poi è finito contro un paletto presente sul marciapiede di via Manzoni, dove è avvenuta la tragedia.

Giugliano, morto Emanuele Svolazzo: i post degli amici

La notizia non appena si è diffusa in città ha scatenato sconcerto e dolore in chi lo conosceva. Ora sono decine gli amici che stanno commentando i suoi ultimi post social increduli. “Ma che hai combinato, solo ieri ci siamo sentiti” scrive un amico. E poi chi ricordo di “averlo voluto bene come un figlio”. La famiglia di Emanuele era già stata colpita da un grave lutto con la perdita della madre del 21enne.

Ora sul corpo della vittima sarà effettuata l’autopsia per definire le esatte cause della morte. Subito dopo l’impatto sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno poi trasportato il giovane al San Giuliano. Ma, arrivato in ospedale, era già esanime. Per lui non c’è stato nulla da fare. L’impatto è stato troppo violento. Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine intervenute sul posto, il 21enne viaggiava contro senso a velocità sostenuta e non indossava il casco. Una combo che è risultata fatale.

Il giovane aveva pubblicato una storia Instagram qualche ora prima dello schianto dove mostrava di trovarsi in auto al Corso Umberto a Napoli.

Giugliano, Emanuele muore dopo incidente in via Manzoni: “Viaggiava controsenso”

continua a leggere su Teleclubitalia.it