Pur di continuare ad insultare la moglie, l’ha inseguita fin dentro alla stazione dei carabinieri. A Ercolano, in provincia di Napoli, un uomo è stato arrestato dai militari dell’Arma che si sono recati nell’abitazione della coppia, dopo aver ricevuto una segnalazione.

Minaccia la moglie e la insegue in caserma nel Napoletano, poi aggredisce i Carabinieri

Giunti in casa, i Carabinieri hanno scoperto che il 40enne stava minacciando e insultando la consorte davanti ai loro due figli piccoli. Non era la prima volta che accadeva: in passato la donna aveva sùbito più volte aggressioni, anche fisiche, da parte del marito. Grazie all’aiuto degli uomini dell’Arma, la vittima ha deciso di sporgere denuncia contro il marito. E così ha lasciato l’appartamento ed ha seguito i carabinieri in caserma.

Anche l’uomo, però, ha deciso di raggiungere la locale tenenza.  Dopo aver suonato ininterrottamente al citofono, il 40enne è riuscito ad entrare in caserma: qui ha continuato a insultare e minacciare la moglie, poi ha aggredito i carabinieri che cercavano di calmarlo. Uno dei militari è stato colpito anche con un calcio. Per il 40enne sono scattate così le manette: l’uomo ha trascorso la notte nella camera di sicurezza della caserma, in attesa di giudizio. Per lui le accuse sono quelle di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it