milano omicidio ucciso motosega

Un uomo di 82 anni, Pierantonio Secondi, è stato ucciso ieri sera nel suo appartamento di via Giulio Romano, a Milano, a colpi di coltello e motosega. Secondo una primissima ricostruzione fatta dai carabinieri, la vittima conosceva il suo assassino. Si tratterebbe infatti di un 35enne di origini romene, già denunciato dall’uomo, e tutt’ora ricercato dalle forze dell’ordine.

Omicidio a Milano, ucciso 82enne

L’uomo è riuscito ad entrare a casa dell’anziano tagliando la porta con una motosega. Una volta entrato, si è scagliato sull’82enne uccidendolo a coltellate prima di riprendere in mano la motosega e infierire sul suo cadavere. Ancora da chiarire i motivi dell’efferato omicidio.

Il macabro ritrovamento

Sul posto sono giunti carabinieri allertati da alcuni vicini. Quando i militari dell’arma sono entrati in casa si sono trovati davanti una scena orribile. L’uomo era a terra privo di vita in una pozza di sangue.

Sul posto sono giunti anche i pompieri allertati da altri condomini preoccupati dal fumo proveniente dal piano. É possibile che fosse provocato dal rotore della lama sull’acciaio. L’azione è durata pochi minuti, i militari del nucleo Radiomobile hanno trovato sul posto la motosega e due coltelli da cucina.

continua a leggere su Teleclubitalia.it