Obbligatorio indossare la mascherina negli ospedali e nelle Rsa, raccomandato invece l’utilizzo del dispositivo di protezione sui trasporti pubblici. È quanto si legge nella nuova ordinanza firmata dal Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. 

Mascherina, De Luca firma nuova ordinanza: obbligatoria nelle strutture sanitarie

Dal 1° ottobre al 31 ottobre 2022, è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie (cosiddette mascherine) in tutte le strutture sanitarie, di ospitalità e lungodegenza, nelle Rsa, nelle residenze sanitarie assistenziali, negli hospice, nelle strutture riabilitative e nelle strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, e comunque nelle strutture residenziali“, si legge nel provvedimento adottato dal governatore campano che riprende quello del ministero alla Salute ha deciso che per un altro mese i dispositivi di protezione saranno necessari per entrare nelle strutture sanitarie.

Sono esentati dall’obbligo, invece, i bambini di età inferiore ai sei anni e le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che devono comunicare con una persona con disabilità.

Trasporti

Da sabato via le mascherine sui mezzi di trasporto. Si potrà infatti viaggiare in treno, sugli aerei, sugli autobus e anche sui traghetti senza dover coprire necessariamente naso e bocca. Su questo punto, De Luca invita alla prudenza e raccomanda ai cittadini di utilizzare la mascherina all’interno dei mezzi di trasporto, locale e regionale.

Caro bollette, De Luca: “Aiuteremo famiglie e imprese in difficoltà”

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it