Processed with MOLDIV

“Ringraziamo Dio, tutto è andato perfettamente. Un ringraziamento particolare va all’equipe medica che è stato eccellente. Adesso, aspettiamo il pronto recupero, dopodiché Diego ritornerà in Messico ad allenare il suo Dorados”, sono le parole di Matias Morla, avvocato e amico di Maradona che è stato al suo fianco durante l’intervento e ha trascorso la notte in ospedale.

Poco più di una settimana fa, Dieguito era stato ricoverato per un’emorragia gastrica e aveva fatto trattenere il fiato ai tifosi di ogni angolo del pianeta. I medici gli avevano quindi consigliato l’operazione, utile a fermare l’emorragia gastrica che gli provocava da tempo diversi fastidi.

“Voglio ringraziarvi per i messaggi di incoraggiamento. Mi dispiace che vi siate preoccupati senza motivo. Voglio dirvi che non è successo niente, che sto bene. Oggi mi prendo cura dei miei nipoti Benja, Dieguito Mattia, e di mio figlio Diego Fernando. Mando un bacio a tutti”, ha scritto la leggenda del Napoli e della Nazionale argentina su Facebook, corredando il suo messaggio con una fotografia in cui sorride sereno e solleva il pollice laddove tutti si immaginano di vederlo sempre: sul campo.

Diego, accompagnato anche dalle sue due sorelle e dalla sua ex compagna Veronica, dovrà restare in ospedale sotto osservazione: potrebbe essere dimesso domenica 20 gennaio, per poi tornare in Messico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it