Maltempo in Cilento, Protezione Civile invia 5mila sacchi di sabbia, 50 brandine e coperte

Preoccupano non poco le previsioni meteorologiche previste per la giornata di domani, martedì 22 novembre: su tutta l’Italia, infatti, si abbatterà con tutta la sua forza il ciclone Poppea, una violenta perturbazione, proveniente dalla Francia, che porterà con sé copiose piogge torrenziali sulle regioni tirreniche, in particolare Campania e Calabria, dove non si escludono possibili bufere, nubifragi e alluvioni lampo.

Intanto, brandine, lenzuola, coperte e 5mila sacchi di sabbia sono stati consegnati dalla Protezione Civile della Regione ai comuni di Agropoli e Santa Maria di Castellabate, per fronteggiare la nuova ondata di maltempo prevista a partire dalla mezzanotte.

Maltempo nel Cilento, Protezione Civile invia 5mila sacchi di sabbia, brandine e coperte

A Santa Maria di Castellabate sono stati anche consegnati, dalla stessa protezione civile regionale, 50 brandine con lenzuola e coperte nel caso in cui il Comune decidesse di procedere alla evacuazione di alcune abitazioni esposte al rischio idraulico poiché ubicate in prossimità di corsi d’acqua esondati.

In questi due giorni sono stati circa 300 i volontari regionali impegnati con mezzi speciali (idrovore, pompe, moduli idrogeologici, escavatori, gommoni, torri faro e bobcat) per riportare la situazione alla normalità. Interventi con mezzi speciali regionali sono stati effettuati anche con il supporto delle squadre di Sma Campania.

continua a leggere su Teleclubitalia.it