14enne rapporto orale maddaloni indagine

Una ragazzina di circa 14 anni filmata mentre faceva del sesso orale. E’ l’inquietante vicenda emersa in queste ore e sulla quale stanno indagando – secondo quanto riporta Edizione Caserta – i carabinieri della stazione di Maddaloni.

Maddaloni, 14enne costretta a fare sesso orale sotto ricatto per video hot

Vittima e carnefice hanno più o meno la stessa età e frequentano piazza generale Ferraro, location della movida junior del comprensorio. I militari dell’Arma sospettano che dietro l’episodio ci sia un caso di “revenge porn”. Dopo aver bevuto in un locale del centro, la ragazzina si sarebbe spostata con il coetaneo nella vicina area Agip di viale della Libertà per consumare un rapporto orale. La scena sarebbe stata filmata con uno smartphone, probabilmente con l’ausilio di un terzo soggetto.

Successivamente le immagini sono state girate via social ad amici e da lì hanno cominciato a circolare su WhatsApp. La 14enne, accortasi della diffusione delle clip, ha deciso di raccontare l’accaduto ai genitori che a loro volta hanno presentato denuncia presso la stazione dei carabinieri di Maddaloni. I militari dell’Arma hanno subito fatto scattare le indagini e hanno posto sotto sequestro gli smartphone di alcuni ragazzi.

Le indagini

Sotto i riflettori la posizione del 14enne che ha fatto sesso con la giovanissima, residente in via Appia, e di un suo amico, che avrebbe partecipato in qualche modo alle registrazioni e alla diffusione delle immagini. Gli investigatori in queste ore stanno ascoltando altri testimoni e stanno cercando di capire se la vittima fosse in qualche modo sotto ricatto. La vicenda accende i riflettori ancora una volta sul cyberbullismo e sull’uso dei social tra i minorenni dopo il caso del suicidio di Alessandro, il 14enne di Gragnano precipitato dal quarto piano della sua abitazione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it