gina ricciardiello morta ustioni falciano del massico

Drammatico epilogo per Gina Ricciardiello, la giovane di 33 anni, rimasta gravemente ustionata a seguito di un tentativo di suicidio è deceduta all’ospedale di Genova, dov’era stata trasferita dalla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Lutto a Falciano del Massico, 33enne muore ustionata

Secondo quanto riporta Casertace, Gina si era cosparsa di liquido infiammabile per poi darsi fuoco. Soccorsa, fu trasportata presso l’ospedale del litorale domizio. I sanitari, riscontrando le gravi ustioni su tutto il corpo, ne disposero il trasferimento a Genova, dov’era in coma farmacologico. A distanza di giorni, la drammatica notizia: il cuore di Gina Ricciardiello si è fermato per sempre.

Lutto sui social

La notizia sta facendo rapidamente il giro di Falciano, paese di cui la giovane era originaria. Tanti i messaggi apparsi in queste ore sui social per ricordarla: “Dinanzi ad alcuni avvenimenti a volte è meglio tacere e mettere tutto nelle mani di Dio ed è con il silenzio che ho accolto la brutta notizia di qualche settimana fa, solo vicinanza alla famiglia – scrive Daniele -. Oggi purtroppo una brutta notizia ha travolto Falciano: Gina non è più con noi. Io ci parlai a giugno, la ricordo sorridente, accogliente, simpatica. E con la sua simpatia e dolcezza che voglio ricordarla”.

Non ci sono parole per colmare il dolore della perdita di una persona cara – scrive invece la pagina ViviAmo Falciano -. Siamo vicini a tutta la famiglia Ricciardiello”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it