salvatore melluccio morto torre del greco

Tragedia in casa: un 55enne di Torre del Greco, Salvatore Melluccio, da alcuni anni residente a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, è morto nella sua abitazione. A lanciare l’allarme alcuni vicini di casa, che non avevano di lui più notizie. Quando le forze dell’ordine e i vigili del fuoco hanno fatto irruzione nella sua abitazione di via Pascoli, hanno fatto il tragico rinvenimento.

L’uomo è stato trovato senza vita, insieme al suo cagnolino, anche lui deceduto. Da una prima ipotesi, entrambi sono morti per le esalazioni di monossido di carbonio. Nell’abitazione, infatti, i soccorritori hanno trovato disattivo il riscaldamento a gas, mentre c’erano le tracce di diversi bracieri. Sul drammatico episodio che ha decretato la morte di Salvatore indagano i vigili del fuoco e i carabinieri di Correggio.

Il proprietario probabilmente era ricorso al braciere per poter riscaldare le stanze in questi giorni di freddo intenso, restando quasi certamente avvelenato dal monossido. A farne le spese anche il suo piccolo cagnolino, di sua proprietà, che gli faceva compagnia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it